martedì 3 gennaio 2012

Cranberry sauce? Non proprio, salsa di mirtilli e ribes

Salsa di mirtilli e ribes

Ho preparato questa salsa di mirtilli e ribes per accompagnare il tacchino ripieno americano, avrebbe dovuto essere una cranberry sauce, la tradizionale salsa di mirtilli rossi, ma non avendo trovato i mirtilli rossi, che hanno un sapore acidulo e amarognolo, io ho utilizzato i mirtilli neri, aggiungendo un po’ di acidità con i ribes.

Le dosi sono in cup, la misura volumetrica americana, se non hai i misurini da cup, puoi lo stesso arrangiarti con un bicchiere dosatore, tenendo in considerazione che un cup corrisponde a circa 240 ml (guarda la tabella di conversione).

Per avere una salsa della giusta densità è necessario che sia raffreddata bene in frigorifero, va benissimo anche prepararla il giorno prima.

Lista della spesa:

  • 1 cup zucchero
  • 1 cup acqua
  • 3 cup mirtilli e 1 cup ribes (o 4 cup mirtilli rossi)
  • spezie e altri sapori a piacere: scorza di arancia, uvetta, cannella, noce moscata (ribes e mirtilli neri se prima hai utilizzato i mirtilli rossi)

Lava bene i frutti e scolali. In una pentola porta a bollore l’acqua insieme allo zucchero, mescolando finché lo zucchero non si sarà completamente sciolto. Aggiungi i frutti e riporta a bollore. Abbassa la fiamma e cuoci a fuoco lento per 10 minuti o comunque fino a quando i mirtilli non saranno scoppiati. Ora puoi aggiungere gli altri ingredienti a piacere. Io ho aggiunto solo un pizzico di cannella e una grattatina di noce moscata. Se hai fatto la vera e propria cranberry sauce di mirtilli rossi, allora questo è il momento di aggiungere a piacere dei ribes o dei mirtilli neri se preferisci addolcire un po’ la salsa.

Rimuovi dal fuoco, lascia raffreddare completamente a temperatura ambiente, poi in frigorifero. La salsa si addenserà con il raffreddamento.

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...